Swipe to the left

Piumini letto: utilità caratteristiche e funzioni

Piumini letto: utilità caratteristiche e funzioni
03 febbraio 2018 858 Views

I piumini sono il copriletto più caldo e leggero che esista. Maggiore è la sua qualità minore è il suo peso. Può essere imbottito con piumino d’oca bianco chiamato anche fiocco o con piumette. Il piumino ha l’aspetto di un batuffolo soffice e viene prelevato nella zona del sotto petto dell’animale. La sua particolare forma consente di trattenere un gran quantitativo di aria e di avere un effetto isolante che protegge le oche dalle escursioni termiche. È assai più pregiato della piuma proveniente da altre zone delle oche o addirittura presa da galline. Per sapere esattamente cosa contiene il piumino letto è buona norma leggere attenzione l’etichetta. Il piumino migliore è quello che contiene il 100% di fiocco o al massimo un 90% di fiocco e il restante 10% di piumetta.

Quello bianco è il più pregiato e viene prelevato nella zona del collo delle oche. È particolarmente soffice, voluminoso e regala un tepore piacevole. Il piumino grigio viene prelevato nella stessa zona ma è meno voluminoso dunque ha un potere riscaldante inferiore al precedente e i copriletto che se ne ricavano sono più pesanti.

La grammatura del piumino determina la sua qualità. I più leggeri sono anche i più riscaldanti e pregiati perché contengono solo fiocco. Un piumino letto pesa di più e scalda meno quando contiene una percentuale significativa di piumetta.

Caratteristiche e misure

La qualità di un piumino letto è data anche dal tessuto esterno che lo riveste. Il cotone a trama fitta è sicuramente il migliore perché non solo evita che i fiocchi fuoriescano ma impedisce alla polvere di penetrare al suo interno. Consente all’imbottitura di traspirare ed è piacevole al tatto. In alcuni casi vengono realizzati piumini con tessuti pregiati di seta, tela batista di cotone o cachemire che rendono il prodotto finito ancora più leggero e delicato allo sfioramento.

Il grado di calore di un piumino letto viene indicato mediante i punti di calore ovvero una scala numerica che ben descrive la loro capacità di mantenere il calore. Il piumino che ha cinque punti di calore è quello che viene adoperato per i climi molto rigidi mentre con quattro punti di calore è più adatto per gli ambienti riscaldati poco durante la stagione invernale. Il piumino letto con tre punti di calore può essere adoperato durante l’autunno o in inverno ma solo in ambienti ben riscaldati. Il piumino con due punti di calore è adatto per la stagione primaverile mentre quello a un solo punto di calore può essere sistemato sul letto anche durante l’estate.

In commercio vengono proposte diverse misure standard di piumini letto: da quelli per bambini a quelli matrimoniali maxi. Per quanto riguarda le dimensioni, il piumino per bambini ha una grandezza di 100/135 cm mentre il singolo di 135/200 cm. Il piumino singolo maxi ha dimensioni di 155/220 cm, quello da una piazza e mezza 200/200 e il piumino da una piazza e mezza maxi 200/220 cm. Infine ci sono i piumini matrimoniali che variano da una grandezza di 250/200 cm per quello standard a una di 260/220 maxi.