Swipe to the left

Il reggiseno: cos'è e caratteristiche

Il reggiseno: cos'è e caratteristiche
08 febbraio 2018 375 Views

Il reggiseno è un indumento intimo che copre e sorregge il seno, noto sin dall'epoca romana, è divenuto col tempo una componente del look, ottenendo così un ruolo rilevante nella moda. Il primo esemplare di reggiseno moderno è stato brevettato già nel 1914 dalla scrittrice statunitense Caresse Crosby.

Il reggiseno giusto

Molte donne scelgono una taglia di reggiseno errata e inadatta (leggi qui per verificare se hai comprato un reggiseno sbagliato) , che provoca spesso fastidio, dolore e problemi di salute. Il seno nel corso della vita subisce diverse trasformazioni, soprattutto nelle fasi di oscillazione del peso corporeo, in gravidanza e in menopausa, bisogna dunque prestare attenzione alle esigenze che questo comporta. Il reggiseno è comunque un elemento fondamentale, deve adattarsi perfettamente al corpo per esaltare le curve e anche chi ha un seno piccolo deve usarlo.

La fascia che avvolge il torace deve rimanere bel salda, ma allo stesso tempo deve essere comoda e non troppo aderente. Anche quando il seno esce dai bordi della coppa, significa che la misura è sbagliata. Per rispettare una giusta ed equilibrata posizione il seno deve essere all'altezza tra spalle e gomiti. Le donne che hanno un decoltè abbondante devono scegliere dei reggiseni performati, con le spalline più larghe e coppe che siano in grado di avvolgere completamente il seno. Se negli Stati Uniti il valore numerico della taglia è espresso in pollici, in Italia invece si indica tramite numeri ordinali, che vengono calcolati tramite la misura del torace, meno 60 centimetri, tutto fratto cinque. In Italia le taglie vanno dalla prima alla settima, per i decoltè più prosperosi.

Taglia e modello

La taglia è fondamentale, ma è necessario prendere in considerazione anche la coppa, che si adatta in base al volume del seno e viene indicata con una lettera. Le coppe vanno dal tipo AA al tipo D, ma possono arrivare alla G e alla H per le donne con un seno estremamente abbondante. La classificazione delle coppe dunque si basa sulla circonferenza e alla forma del seno.

Il modello perfetto dipende dalla conformazione del proprio seno, bisogna infatti prestare attenzione alle proprie forme nel momento dell'acquisto. I modelli classici sono quelli più usati dalle donne e si adattano a tutte le misure, avvolgendo quasi interamente il seno. Mentre un'opzione per chi ha poco seno è quella del balconcino, un modello scollato che fa risaltare le forme. Sempre per le donne che vestono taglie piccole sono disponibili i modelli push-up, che grazie alle imbottiture riescono a spingere il seno verso l'alto e verso l'interno in modo tale che sia più voluminoso. Sono in commercio diversi tipi di imbottiture estraibili in vari materiali, come stoffa, gel, olio, che hanno la funzione di aumentare il volume del seno.

Le coppe

I reggiseni con le coppe performate, morbidi e senza cuciture, sono adatti a misure abbondanti, poiché riescono a contenere il seno senza schiacciarlo. Anche il modello minimizer, con poca scollatura e con i ferretti lunghi, riesce a contenere un volume abbondante in maniera naturale e confortevole. Oltre ai classici bustini sexy, la vera nuova tendenza del momento è la bralette, un modello senza imbottiture, coppe e ferretti che contengono il seno in maniera naturale senza comprimerlo e appiattirlo.

Il modello a triangolo è invece consigliato per quelle donne che hanno un seno tonico e medio, in quanto non ha una funzione sostenitiva, ma prettamente estetica. Anche la fascia è raccomandata unicamente per quelle donne che hanno un seno di dimensioni contenute.

Il reggiseno sportivo invece è perfetto per il contenimento del seno nel momento in cui si pratica un'attività fisica. Questo modello senza ferretto sostiene il decoltè con fasce elastiche sotto le coppe e nella schiena e lo protegge dai colpi.

Posted in: Intimo femminile